Musica libera da diritti - Le cover su Jamendo - Lista dei brani di pubblico dominio & spartiti
  • Buongiorno a tutti.
    Volevo iniziare questa discussione per avere un vostro parere.
    Stavo pensando di inserire delle cover su Jamendo ma come ben sapete non posso mettere su jamendo musica coperta dai diritti d'autore così ho pensato di stilare una lista delle opere di pubblico dominio. Cioè quelle che, diritti di riproduzione a parte, non sono più coperte dal diritto d'autore poichè sono passati 70 anni dalla morte dello stesso http://www.siae.it/Faq_siae.asp

    Cito dal sito della siae
    "I diritti di utilizzazione economica durano per tutta la vita dell’autore e fino a 70 anni dopo la sua morte. Trascorso tale periodo l’opera cade in pubblico dominio. Nel caso di opere in collaborazione il termine si calcola con riferimento al coautore che muore per ultimo."

    a questi brani dovrebbero aggiungersi i brani tradizionali come inni di stato, canti natalizi etc. etc.

    L'unico mio dubbio in proposito viene sollevato da un trafiletto contenuto nella stessa pagina dove la siae (il minuscolo è fatto apposta) dice:
    "L’opera caduta in pubblico dominio è liberamente utilizzabile senza autorizzazione e senza dover corrispondere compensi per diritto d’autore. Ciò purché si tratti dell’opera originale e non di una sua elaborazione protetta."

    Ora mi domando: Che cavolo significa "sua elaborazione protetta"?

    Lista delle opere musicali in pubblico dominio
    che quindi possono essere arrangiate, rielaborate e suonate liberamente, dando comunque i crediti all'autore e dicendo che si tratta di arrangiamento, rielaborazione e interpretazione

    JAZZ, BLUES e COUNTRY

    Bix Beiderbecke (+1931)
    Blind Blake (+1933)
    Buddy Bolden (+1931)
    George Gershwin (+1937) - http://it.wikipedia.org/wiki/George_Gershwin
    ----Fare particolare attenzione a scegliere le opere composte unicamente da George Gershwin, in quanto è noto che molta della sua produzione
    ----fu insieme al fratello Ira Gershwin che è deceduto solamente nel 1983 e quindi ancora protetta dal diritto d'autore.
    http://imslp.org/wiki/Category:Gershwin,_George
    Robert Johnson (+1938) - http://it.wikipedia.org/wiki/Robert_Johnson#Incisioni
    Jelly Roll Morton (+1941)
    Joe "King" Oliver (+1938)
    Charlie Poole (+1931)
    Jimmie Rodgers (+1933)
    Bessie Smith (+1937)


    canti tradizionali e natalizi

    La Bamba - Tradizionale messicano del XIX secolo utilizzato in particolare nei matrimoni e portato al successo mondiale nella versione rock and roll di Ritchie Valens
    House of the rising sun - tradizionale USA del XIX secolo, forse addirittura del 1600. Non si sa molto su questo brano, eccetto il fatto che è stato portato alla ribalta dagli Animals negli anni 60
    The cat came back - Tradizionale USA di Harry S. Miller (+1923 circa)
    O sole mio - tradizionale italiano di Capurro e Di capua (deceduti rispettivamente nel 1920 e nel 1917)
    Fra Martino - tradizionale francese del XIX secolo meglio conosciuto come "Frere Jacques" e tradotto in quasi tutte le lingue del mondo;
    Guantanamera - tradizionale cubano del XIX secolo;
    Kalinka - tradizionale russo scritto da Petrovic Larenov (+1889) ... una delle musichette che ascoltavamo giocando a tetris;
    Oh! Susanna - tradizionale USA di Stephen Foster (+1864) ... ottimo pezzo country;
    Adeste fideles -ignoto XVII sec. - - http://it.wikipedia.org/wiki/Adeste_fideles
    Silent Night -Franz Xaver Gruber ( + 1863 ) - (Stille Nacht, heilige Nacht) o "Astro del ciel" http://en.wikipedia.org/wiki/Silent_Night
    Jingle bells - James Pierpont (+1893) -
    Scedryk - Mykola Leontovyč (+1921) - o "canto di capodanno", attenzione! da questo brano è stato tratto il brano "Carol of the bells" del compositore Peter Wilhousky 1978+ coperta dal diritto d'autore. (secondo me è importante citare sempre il pezzo originale e l'autore)
    O holy night - Adolphe Adam (+1856) -
    We wish you a merry christmas - Ignoto - tradizionale del XVII secolo
    Joy to the worl - Haendel (+1769) -
    Tu scendi dalle stelle - Alfonso Maria de Liguori (+1787) -
    Aura Lee W. W. Fosdick (words) and George R. Poulton (music) +1867 circa - Più nota come Love me tender -
    Vestapol Ignoto, brano tradizionale del folk-blues di cui sembra esistano tracce risalenti alla seconda metà del’800.
    Scarborough Fair Ignoto, brano tradizionale mediavale inglese del XVI secolo
    Dark Eyes, Очи чёрные, Ochi chyornye o Ociciornia folksong scritta dall'ucraino Yevhen Hrebinka nel 1843.

    Classica-contemporanea

    Modesto Mussorgsky (+1881)
    Alfred Eric Leslie Satie (+1 luglio 1925) - http://it.wikipedia.org/wiki/Erik_Satie (ricordate Gymnopedie? http://it.wikipedia.org/wiki/Gymnopédies_(Satie) )

    ... ovviamente vi risparmio i vari Mozart, Beethoven, Chopin e tutta lo sterminato elenco dei classici, magari mi limiterò a qualche nome meno conosciuto o abbastanza recente :smile:
  • Dopo la premessa vado con la mia lista!!!

    Robert Johnson, uno dei padri del blues moderno, se ne va il 16 agosto 1938 ...
    ... questo significa che dal 16 agosto 2008 i suoi brani sono di pubblico dominio!!!
    Sono aperte le danze, o gli studi di registrazione, per chi ha il coraggio di cimentarsi con i brani di questo genio!!!!

    Questo è il link con l'elenco delle incisioni di Robert Johnson
    http://it.wikipedia.org/wiki/Robert_Johnson#Incisioni

    Un saluto a tutti

    Tadd
  • Tadd Euro said:
    sua elaborazione protetta"?

    Puoi suonare, rielaborare, mettere in scena e fare ciò che vuoi con un opera di Verdi, ma non puoi mettere in scena l'Aida come l'ha allestita Zeffirelli.
    Comunque questo interessa soprattutto gli editori, i quali possono far suonare una musica in pubblico dominio da chiunque, ma non possono commerciare cd con l'esecuzione dell'Orchestra della Scala.
    Complimenti per la bella iniziativa TaddEuro!!! :bigsmile::clap:
    la metto in stick!!
  • Ho ascoltato su youtube un paio di brani di Robert Johnson.. è un mito! :D...inserirò nel mio prossimo album un paio di pezzi rielaborati in suo onore!
    :-)...grazie per l'idea Tadd Euro! ;-)
  • Totò Zingaro "Il fazzoletto di Robert Johnson" vinile tiratura limitata a 666 copie

    Musiche e arrangiamenti: Luigi “Gigio” Bonizio, Stefano Danusso, Cristiano Lo Mele e Walter Piatesi

    Parole: Luca Ragagnin

    Escape from today
    www.escapefromtoday.org

    http://escapefromtoday.org/blog/wp-content/uploads/2010/03/036-150x150.jpg
  • Con l'avvicinarsi delle feste natalizie ci sentiamo tutti più buoni e sono sicuro che molti penseranno di riarrangiare qualche canto tradizionale per l'occasione.
    Per chi non sapesse dove sbattere la testa posto una piccola lista:
    - Jingle bells (James Pierpont +1893)
    - Silent night (franz Gruber +1863) ... che in italia conosciamo forse meglio come "Astro del ciel"
    - Scedryk o "canto di capodanno" del compositore Mykola Leontovyč +1921, attenzione! da questo brano è stato tratto il brano "Carol of the bells" del compositore Peter Wilhousky 1978+ coperta dal diritto d'autore. (secondo me è importante citare sempre il pezzo originale e l'autore)
    - O holy night (Adolphe Adam +1856) .... palloso
    - We wish you a merry christmas (tradizionale del XVII secolo) ... divertente
    - Joy to the worl (musica di Haendel +1769) ... molto bello
    - Tu scendi dalle stelle (Alfonso Maria de liguori +1787) ... composta a Nola (NA) a dicembre del 1754
    - Adeste Fideles (Anonimo circa 1740)



    Restano fuori
    Bianco natal (White christmas) l'autore della quale è scomparso nel 1989

    Un saluto a tutti
  • peter sharp said:
    Totò Zingaro "Il fazzoletto di Robert Johnson" vinile tiratura limitata a 666 copie

    Musiche e arrangiamenti: Luigi “Gigio” Bonizio, Stefano Danusso, Cristiano Lo Mele e Walter Piatesi

    Parole: Luca Ragagnin

    Escape from today
    www.escapefromtoday.org

    http://escapefromtoday.org/blog/wp-content/uploads/2010/03/036-150x150.jpg


    Mi sembra difficile che sia in pubblico dominio, sicuramente non è morto da 70 anni e inoltre è residente sul sito di una label, ben che vada è creative commons, ma non si sa secondo quale licenza, se è SA va bene se è ND è of topic e lo tolgo, fammi sapere, se non me lo fai sapere lo tolgo in quanto informazione non sicura e che può dare adito ad equivoci circa i diritti d'autore sottostanti.
    Piero, già c'è casino in materia del pubblico dominio, se le indicazioni che dai non sono più che sicure, e chiare non le dare.
    Tadd Euro ed io ci stiamo dando da fare per evitare che fraintendimenti sulla durata del diritto d'autore provochino la cancellazione degli album ai ragazzi appena entrati e che pubblicano cover.
    Duke Ellington, Louis Armstrong, sembra abbiano suonato secoli fa, le loro foto sono in bianco e nero, qualcuno li potrebbe pensare contemporanei di Garibaldi, ma sono morti solamente nel '70 anche se il loro jazz ormai fa parte della storia della musica come Chopin e i per i più giovani è logico pensare che la loro musica sia libera da diritti, ma non è così.
    Quindi, avviso ai naviganti, gli of topic sono cancellati senza preavviso. Qui vanno solo le indicazioni, le domande e le risposte sulla musica in pubblico dominio o CC BY-NC-SA o comunque con restizioni minori. Eventuali reclami su questa posizione vanno indirizzati al team.
  • News su Gershwin: le musiche del solo George sono in pubblico dominio
    Riporto qui il quesito posto alla siae e la loro risposta in cui si da assicurazione che le musiche di George Gershwin (solo le musiche, non i testi che sono del fratello Ira e non quelle in cui è coautore) sono ufficialmente in pubblico dominio. Riporto il quesito e la risposta perchè se vi trovaste a suonarle in pubblico e un ispettore SIAE dicesse che sono ancora in catalogo siae, potete opporre la risposta che mi hanno dato, quindi stampatela e tenetela da parte. ;-)

    Daniela Vivarelli ✆ a sam.urp - - mostra dettagli 9 nov (8 giorni fa)

    Spett.Urp SIAE
    Da un inquiry fatta sul vostro archivio opere musicali, risulta che le musiche di George Gershwin deceduto l'11 luglio 1937 (quindi 73 anni fa) rientrano ancora nel regime di copyright, essendo appunto iscritte nel vostro archivio, quando invece dovrebbero essere in pubblico dominio come previsto dalla legge sul diritto d'autore essendo decorsi più di 70 anni dalla morte dell'autore.
    C'è qualche motivo speciale per cui con George Gershwin non si applica la legge sul diritto d'autore?
    E non parlo delle opere composite in cui sono coautori lui per la musica e il fratello per i testi o altri, ma quelle attribuite escusivamente a George Gershwin come :
    CONCERTO IN F
    CUBAN OVERTURE
    DUET 1 (I LOVE YOU SO MUCH)
    FOR LILY PONS
    HUMORESQUE
    ed altre
    Distinti saluti

    Daniela Vivarelli


    Risposte della SIAE (a cui non fa difetto la celerità nel rispondere, quindi questa volta complimenti a SIAE)

    SIAE SAM Urp ✆ a SIAE, me - - -mostra dettagli 15 nov (2 giorni fa)


    Gentile Signora,

    desideriamo informarla di aver inoltrato la sua richiesta al Centro di informazione e consulenza musicale “Pitagora” della Sezione Muisca, per una risposta diretta.

    Con i migliori saluti.

    Rita Meschino
    Servizio Associati e Mandanti e Ufficio Relazioni con il Pubblico
    U.R.P.
    SIAE - Viale della Letteratura, 30 - 00144 Roma



    SIAE Musica Pitagora ✆ a me, sam.urp - - -mostra dettagli 16 nov (1 giorno fa)


    Gentile signora Vivarelli,

    in merito alla sua e-mail le facciamo presente che George Gershwin e’ attualmente ritenuto autore di pubblico dominio.

    Le interpretazioni delle varie norme che regolano la durata dei diritti nei vari paesi del mondo, sulle quali si e’ discusso molto, vanno infatti allineandosi sui 70 anni a partire dalla data di morte di tutti gli aventi diritto. L’ unico paese che fa eccezione e’ la Francia, che fa valere quanto stabilito nei trattati di pace successivi alla seconda guerra mondiale, tutelando il repertorio dei propri autori per altri nove anni oltre il predetto termine. Il fatto che i titoli delle opere di Gershwin siano ancora presenti in archivio dipende quindi da motivi tecnici, in quanto la maggior parte di esse e’ ancora tutelata per via degli altri aventi diritto. Se lei potesse vedere le quote di diritti ad esempio del “Concerto in FA” (cosa che non e’ visibile dal pubblico), constaterebbe che esse sono state tutte collocate a repertorio di pubblico dominio, il che equivale ad annullarle.

    Cordiali saluti
    Enrico Di Giovanni
    Centro di Consulenza Musicale "Pitagora"
    SIAE - Sezione Musica
    tel. 0659902591 (merc. giov. ore 9,30 - 12,30)
    e-mail: pitagora@siae.it


    Piano piano cercherò sul registro siae tutte le musiche attribuite esclusivamente a Gershwin. In teoria si potrebbe anche suonare Summertime ma non cantarla, in quanto la musica è di Georges e i testi del fratello Ira, ma....non si sa mai, col tempo le cose si chiariranno, sempre meglio essere prudenti.
  • @ Armando: lo posto sul forum che può essere utile per altri musicisti

    - Ferdinand "Jelly Roll" Morton (New Orleans, 20 ottobre 1885 – Los Angeles, 10 luglio 1941) - il diritto scade il 10/7/2011
  • Per chi cerca gli spartiti:

    http://imslp.org/wiki/Pagina_principale

    "Petrucci Music Library (Biblioteca Musicale Petrucci) Biblioteca virtuale contenente tutta musica di pubblico dominio, come pure musica di compositori che desiderano condividere le loro opere con tutto il mondo gratuitamente.
    Il fine ultimo di IMSLP è di raccogliere tutti gli spartiti nel pubblico dominio, in aggiunta agli spartiti di quei compositori contemporanei (o loro successori) che desiderano rilasciarli al pubblico gratuitamente. Inoltre, un altro obiettivo principale di IMSLP è di facilitare lo scambio di idee musicali al di là delle composizioni: per esempio, l'analisi di un determinato pezzo di musica."
    Tratto dal sito imslp Lic. GNU
  • Ho dato un occhiata al sito molto interessante..ci sono molti spartiti di autori classici come Chopin, Bach ecc..può essere utile per trovare nuovi spunti compositivi...ben fatto.
  • http://www.jazz-on-line.com/pageinterrogation.php
    Da usare con la massima cautela, la fonte è EXGAE che è di comprovata serietà, ma l'appartenenza di questi brani al publico dominio è da controllare bene. Infatti non sempre sono trascorsi 70 anni dalla morte dell'autore, ma la legislazione americana è un pò diversa dalla nostra. Comunque possono sempre essere controllati in archivio siae. Via via che risulta che un brano è veramente in pubblico dominio al di là di ogni dubbio, verrà inserito fra quelli in alto.
  • Per la serie vecchi blues abbiamo a disposizione i brani della grande Bessie Smith (+1937), grande signora del blues che ho conosciuto grazie al suggerimento di Armando Valente.
    Ovviamente sono di pubblico dominio solo le sue canzoni e non le sue interpretazioni di altri grandi successi!
    Sperando di non commettere errori posto un elenco delle canzoni scritte da Bessie:

    - Aggravatin' Papa
    - Baby Won't You Please Come Home
    - Beale Street Mama
    - Bleeding Hearted Blues
    - Blue Spirit Blues
    - Boweavil Blues
    - Careless Love
    - Cemetery Blues
    - Chicago Bound Blues
    - Devil's Gonna Get You
    - Don't Cry Baby
    - Down Hearted Blues
    - Empty Bed Blues
    - Gimme A Pigfoot
    - Graveyard Dream Blues
    - I've Got What It Takes (but It Breaks My Heart To Give It Away)
    - Keep It To Yourself
    - Me And My Gin
    - Muddy Water (A Mississippi Moan)
    - New Gulf Coast Blues
    - Nobody Knows When You're Down And Out
    - Oh Daddy Blues
    - Poor Man's Blues
    - Put It Right Here (Or Keep It Out There)
    - Send Me To The 'lectric Chair
    - Standin' In The Rain Blues
    - 'tain't Nobody's Bizness If I Do
    - Thinking Blues
    - Worn Out Papa Blues
    - Yellow Dog Blues
    - You've Got To Give Me Some

    ... sono rimasto molto colpito dalle poche canzoni che ho ascoltato e credo che passerò un bel po di tempo ad approfondire questa incredibile figura musicale.
    Un saluto
    Tadd
  • Tadd Euro said:


    Ciao Tadd vorrei aggiungere un altro brano di questa grande artista del passato, si intitola: "Backwater blues" ..credo sia di pubblico dominio anche questa..
  • Tra i vari musicisti di musica classica vorrei inserire Modesto Mussorgsky +1881 ...
    ed in particolare Bydlo! La mia prima cover su Jamendo
    http://www.jamendo.com/it/track/697840
    ... non sono da sottovalutare altri capolavori famosi come "Picture at an exibition", da cui è stato estratto Bydlo, e "A night on the bald mountain".
    Una precisazione su "Picture at an exibition":
    Mussorgsky scrisse la versione pianistica dopodichè ne vennero sviluppate due versioni per orchestra di cui una di Ravel +1937, che è quella a cui mi sono riferito.
  • Ho scovato un tesoro!!!
    http://pianosociety.com/cms/index.php?section=1

    Musica classica in free daownload eseguita da ottimi pianisti.

    Vi lascio un assaggino di un brano classico che mi sta nel cuore
    http://pianosociety.com/cms/index.php?section=151

    Cliccate
    Buon ascolto!!:bigsmile:
  • Dalla Schola Gregoriana Mediolanensis
    che ci dice:
    "ATTENZIONE TUTTE LE IMMAGINI ED I TESTI DEL SITO POSSONO ESSERE LIBERAMENTE SCARICATI E PUBBLICATI CITANDONE LA FONTE"
    Spartiti pdf e file per finale di trascrizioni per flauto traverso, Oboe e vari strumenti
    http://www.cantoambrosiano.com/chebellosuonare.htm
    Ma spartiti sono un pò in tutto il sito e non solo di canto gregoriano.
    Ci sono anche riproduzioni di codici miniati. Per un possibile utilizzo come copertine.
    Questa la home page.
    http://www.cantogregoriano.it/
  • je vous ai eu parceque je soutenai l'oquerstre de nos amis qui pris de l'age ( Bourget) mon beau frere qui ma fait venir avec vous Loulou
  • Louis1 said:
    je vous ai eu parceque je soutenai l'oquerstre de nos amis qui pris de l'age ( Bourget) mon beau frere qui ma fait venir avec vous Loulou

    Désolé Louis, je n'ai rien compris, comment nous pouvons t'aider?:bigsmile:
  • Per il genere country blues vorrei segnalare Jimmie Rodgers (+1933).
  • Per il genere country blues vorrei segnalare Jimmie Rodgers (+1933).
    Jimmie (sarà un caso ma il mondo della chitarra è pieno di Jimmie)proviene dal lavoro nei campi come cowboy dove, oltre che lavorare, assimila il country bianco ed il blues rurale dei lavoratori neri che successivamente il nostro countryman riproporrà miscelato attraverso il proprio personale linguaggio. Tra i vari brani del repertorio lasciatoci da questo artista spiccano 12 Yodel blues!!!! Mix alquanto inconsueto direi.

    Segue un link delle registrazioni del nostro eroe
    http://en.wikipedia.org/wiki/Jimmie_Rodgers_(country_singer)#Recordings

    ... cosi potete spulciare qualcosa su youtube :-)
  • Jazz ... dopo qualche ricerca sono finalmente saltati fuori anche alcuni nomi del Jazz (pezzi tra 1920 ed il 1930 che potrebbero offrire interessanti spunti di arrangiamento!), qualche nome ...
    Jelly Roll Morton (+1941) ... grande pianista! e questo link vi dovrebbe ricordare anche un filmetto importante per chi come me adora la musica :-)

    Buddy Bolden (+1931) ... Cornettista, definito il "Padre del Jazz", non ho trovato cenni o titoli di sue composizioni con l'esclusione di un brano che si chiama "Funky butt" e sembra non ci siano incisioni dei suoi pezzi.

    Joe "King" Oliver (+1938) ... Cornettista e direttore d'orchestra.
    Questi tre nomi si incrociano tra di loro in quanto attivi sulla stessa scena nello stesso periodo.

    Bix Beiderbecke (+1931) ... Trombettista. Il suo stile è a mio modesto parere più interessante e, perdonatemi l'aggettivo, meno scontato rispetto ai precedenti autori. Metri irregolari, ritmi sincopati ed interessanti progressioni che danno alla musica di Bix un sapore più "Contemporaneo".
  • il mio sito e' davvero mitico, ho trovato un sacco di mp3 con Bessie Smith e Robert Johnson
    grazie per il suggerimento :wink:
  • Tadd Euro said:
    Jelly Roll Morton (+1941) ... grande pianista! e questo link vi dovrebbe ricordare anche un filmetto importante per chi come me adora la musica :-)

    Attenzione il pubblico dominio decorre dal mese di agosto, Jelly è morto di luglio :wink:
  • coriandolo said:
    Attenzione il pubblico dominio decorre dal mese di agosto, Jelly è morto di luglio :wink:


    ... Coriandoloooo, stai a guardare il capello!!!! Se ti riferisci alla siae parliamo di una subdola società che ha scroccato diritti d'autore sull'inno di Mameli (sarebbe più corretto di Novaro) del 1847 fino al 2010!!!! Quasi 100 anni di diritti senza averne titolo!!!!!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Canto_degli_Italiani#Diritti_d.27autore :-)

    :cool:
  • Tadd Euro said:
    .. Coriandoloooo, stai a guardare il capello!!!!

    In materia di diritti d'autore siae se non guardi il capello.....ti levano il pelo!!! :rolling:
    :bigsmile:
  • Qualche tradizionale dal mondo.
    Visto che nel prossimo lavoro c'è finito per caso un tradizionale ho deciso di documentarmi su qualche canto tradizionale dal mondo, ecco una breve lista:

    - "Fra Martino", tradizionale francese del XIX secolo meglio conosciuto come "Frere Jacques" e tradotto in quasi tutte le lingue del mondo;

    - "Guantanamera", tradizionale cubano del XIX secolo;

    - "Kalinka", tradizionale russo scritto da Petrovic Larenov (+1889) ... una delle musichette che ascoltavamo giocando a tetris;

    - "Oh! Susanna", tradizionale USA di Stephen Foster (+1864) ... ottimo pezzo country;

    - "O sole mio", tradizionale italiano di Capurro e Di capua (deceduti rispettivamente nel 1920 e nel 1917) ... anche Elvis Presley ha inciso "O sole mio" col titolo "It's now or never" ma credo che la siae non abbia sgomitato pooi tanto per chiadere i diritti, ma sono sicuro del contrario e cioè che questa versione ha fruttato a Elvis proventi milionari grazie al fervore del popolo italoamericano;

    - "House of the rising sun", tradizionale USA del XIX secolo, forse addirittura del 1600. Non si sa molto su questo brano, eccetto il fatto che è stato portato alla ribalta dagli Animals negli anni 60 ... in ogni caso è un bel brano .... sotto con le cover :-) ;

    - "The cat came back", Tradizionale USA di Harry S. Miller (+1923 circa). Bellissimo brano scoperto ultimamente grazie ad una pubblicità. Tutte le canzoni di Miller sono di pubblico dominio;
  • Orco can!! Tadd Euro mi hai battuto sul tempo...anch'io volevo proporre "the House of the rising sun" brano folk del 1600 (forse). Anche tu l'hai sentita su Radio Capital recentemente e ti ha incuriosito l'origine? per chi non l'ho sapesse The house of rising sun è la storia di un Bordello sito in New Orleans gestito da una Metress (Rising Sun) nella versione originale in realtà è al femminile e narra la storia di una prostituta costretta a rimanere nella "House"..nella versione degli Animals (al maschile) si narra invece di un avventore pentito....chi l'avrebbe detto visto che Mogol ha scritto la versione italiana come una semplice storia d'amore.
  • Un altro tradizionale dal mondo:
    "La Bamba", Tradizionale messicano del XIX secolo utilizzato in particolare nei matrimoni e portato al successo mondiale nella versione rock and roll di Ritchie Valens
  • Vi segnalo una bellissima cover g:bigsmile:ià presente su Jamendo di THE OLY NIGHT ad opera di Allison Crowe!
  • Tadd Euro said:
    - Adolphe Adam (+1856) - O holy night


    Grazie Peter, ne approfitterò anche per sentire Allison Crowe :-)
  • Chebbello ho imparato ad utilizzare i bibbicodici :tooth:
  • Ieri ho scovato un nuovo brano per la lista :-)

    Trattasi di Aura Lee scritta da W. W. Fosdick (words) and George R. Poulton (music).
    http://en.wikipedia.org/wiki/Aura_Lea

    Una canzone ambientata durante la guerra civile americana e dedicata ad una fanciulla (tanto pe' cambià). Forse nessuno di voi conosce questa canzone ma di sicuro tutti conosciamo "Love me tender" di Elvis che presenta un riadattamento del testo.
    A questo punto non mi resta che augurarvi una buona cover a tutti :-)
  • Sempre in ambito country voglio segnalare il simpatico Charlie Poole (+1931)
    Musica tradizionale americata di ben due secoli fà!
  • Grazie all'album di Cosoid in versione 3.5
    http://www.jamendo.com/it/album/94876 ,di cui consiglio lo scaricamento, specie agli amanti del blues vecchio, sanguigno e passionale,
    posso aggiungere alla lista un paio di cosette.
    Per il genere Blues o countryblues abbiamo il sig. Blind Blake (+1933), citato come il re della chitarra Ragtime ... a me il piacere di rintracciare ed ascoltare i pezzi di questo bluesman nella speranza di rubargli qualche segreto ... a voi la curiosità della scoperta e, se vi va, della riproposizione delle sue opere.
    ... poi abbiamo il tradizionale Vestapol, di cui non ho trovato ne traccia ne documentazioni in rete ma che, vista la fonte, posso ritenere attendibile :-)
    Buona musica a tutti.
  • [quote=Tadd Euro]poi abbiamo il tradizionale Vestapol, di cui non ho trovato ne traccia ne documentazioni in rete ma che, vista la fonte, posso ritenere attendibile :-)[/quote]

    grazie ancora Tadd per i complimenti (comunque esiste su Jamendo molto blues sanguigno e passionale più del mio ad incominciare dal grande Ciampa, quello che si può dire un vero bluesman nelle tematiche ed interpretazione, non solo musicisti di blues o appassionati del genere come me medesimo)...
    image
    anche se non è in topic con i brani da riscoprire ma visto che parliamo di attitudine "originale"...un passo più in là (ma solo uno da Ciampa) "controconsiglio" lo scaricamento di una eclettica 6 corde con altrettanta "attitudine" sulla via delle opening tunings
    image

    Vestapol l'ho conosciuta tramite il grande Maestro Stefan Grossman...
    è una vera e propria saga ed un enigma musicale. si presenta come brano strumentale appartenente ai cosiddetti "characteristic tunes" brani strumentali di parol guitar che imitavano rumori vari in maniera scenografica. Vestapol è un train-blues in open-D tuning (..quindi in topics con Tadd) che imita l'incedere lento, poi veloce, del treno sui binari e il fischio di allerta del convoglio alle stazioni, immancabilmente presente nel mezzo del brano (..ariquindi in topics con le temariche del disco di Ciampa: un Train-songs album...belìn che sforzo di connessione..credo che tra un pò mi ricoverano di nuovo in Psichy). Viene ricondotto ad Elizabeth "Libba" Cotten (January 5, 1895 – June 29, 1987 (!!!...che quercia di donna)), ma in realtà traccie si perdono nella seconda metà dell'800..C'è una bella discussione su cosa è Vestapol in questo sito:
    http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=17144

    La bellezza di questo brano secondo me, è che è simbolicamente una icona del patrimonio comune musicale prima della "invenzione" del copyright, è la sua condivisione è arrivata a tal punto che oggi si chiama Vestapol proprio il modo di accordare la chitarra in open-D che si contrappone alla "Spanish-tunings" (l'accordatura in open-G) usata dai bluesman del Delta.

    devo dire che Vestapol l'ho un pò maltrattata...mi perdoneranno gli avi?
  • [quote=cosoid 3.5]
    devo dire che Vestapol l'ho un pò maltrattata...mi perdoneranno gli avi? [/quote]

    ...quando nel tributo scorre il sangue gli avi sorridono sempre!
  • Buonasera, quasi notte ...
    Il brano di oggi è la tradizionale ballata Scarborough Fair (portata in auge anche dai grandi Simon & Garfunkel) del XVI secolo circa.

    La cosa interessante è che non abbiaamo un vero e proprio testo originale ma l'evoluzione dello stesso attraverso il tempo dei secoli e lo spazio delle varie contee inglesi :-)

    .... ascoltavatelo :tooth:
  • Tadd Euro said:
    jelinbaby ha scritto: Hello
    My name is miss Jelin, i


    Esta muerto!! :devil::devil::devil:

    :smoking:

    Ciao Tadd :kissing:
  • Buongiorno a tutti ...
    Il brano di oggi è la folksong russa Очи чёрные, Ochi chyornye, meglio conosciuta in europa come Dark Eyes o con la sua maccheronica pronuncia Ociciornia :-) ... scritta da Yevhen Hrebinka nel 1843.
    ... ho sentito un interessante versione jazz di questo brano suonata da un trombonista e che mi ha subito catturato :cool:
    Enjoy
  • buongiorno a tutti
    sono nuova e vi ho trovati per caso proprio perchè ero interessata a questo argomento.
    Intanto grazie per tutte le informazioni che ho trovato...e a questo proposito volevo chiedervi una ulteriore precisazione.
    I brani che si trovano su youtube senza nessun esecutore menzionato si possono usare liberamente?
    mi spiego: faccio parte di un'associazione reiki assolutamente no profit e che si basa solo sul volontariato e abbiamo bisogno di mandare delle musiche di sottofondo e non trovando niente stiamo pensando di usare qualche brano di musica classica.
    A questo proposito....conoscete qualche musica di meditazione o reiki, royalty free?
    grazie di tutto comunque, siete davvero splendidi
  • Ciao!

    mariellina said:
    I brani che si trovano su youtube senza nessun esecutore menzionato si possono usare liberamente?


    non so cosa dirti: anche se l'autore non è citato non significa che non siano protetti.


    mariellina said:
    faccio parte di un'associazione reiki assolutamente no profit e che si basa solo sul volontariato e abbiamo bisogno di mandare delle musiche di sottofondo e non trovando niente stiamo pensando di usare qualche brano di musica classica.
    A questo proposito....conoscete qualche musica di meditazione o reiki, royalty free?


    Qui su jamendo puoi trovare un sacco di musica Creative Commons: questo tipo di licenza (i cui dettagli puoi vedere a destra nella pagina dell'album) permettono l'uso non commerciale gratuito, a patto però che si aiuti l'autore nella promozione citando nome e titolo della song nella descrizione (o nei titoli di coda) del video.
    Se clicchi in alto a sinistra su musica e poi album: http://www.jamendo.com/it/albums
    ci sono gli album ordinati nelle varie classifiche che puoi selezionare, ma la cosa interessante è che puoi fare una ricerca per tag (cioè per genere):
    http://www.jamendo.com/it/tag/new age?license_minrights_d=on&location_country=ITA&order=ratingweek_desc
    questo è un esempio di ricerca per tag.
    Così ti sarà più facile trovare la musica che ti serve.
  • Ciao!

    mariellina said:
    I brani che si trovano su youtube senza nessun esecutore menzionato si possono usare liberamente?


    non so cosa dirti: anche se l'autore non è citato non significa che non siano protetti.


    mariellina said:
    faccio parte di un'associazione reiki assolutamente no profit e che si basa solo sul volontariato e abbiamo bisogno di mandare delle musiche di sottofondo e non trovando niente stiamo pensando di usare qualche brano di musica classica.
    A questo proposito....conoscete qualche musica di meditazione o reiki, royalty free?


    Qui su jamendo puoi trovare un sacco di musica Creative Commons: questo tipo di licenza (i cui dettagli puoi vedere a destra nella pagina dell'album) permettono l'uso non commerciale gratuito, a patto però che si aiuti l'autore nella promozione citando nome e titolo della song nella descrizione (o nei titoli di coda) del video.
    Se clicchi in alto a sinistra su musica e poi album: http://www.jamendo.com/it/albums
    ci sono gli album ordinati nelle varie classifiche che puoi selezionare, ma la cosa interessante è che puoi fare una ricerca per tag (cioè per genere):
    http://www.jamendo.com/it/tag/new age?license_minrights_d=on&location_country=ITA&order=ratingweek_desc
    questo è un esempio di ricerca per tag.
    Così ti sarà più facile trovare la musica che ti serve.
  • mariellina said:
    I brani che si trovano su youtube senza nessun esecutore menzionato si possono usare liberamente?

    No non si possono usare liberamente. In mancanza di diversa indicazione si suppone che il brano sia coperto da copyright.
    Meglio se cerchi brani in cui è chiaramente indicata la licenza con cui è rilasciato.
    Se la licenza è Creative Common, Copyleft o Art Libre li puoi usare tranquillamente citando sempre l'autore, anche se è in pubblico dominio, per esempio Mozart (attenzione però, Mozart è in pubblico dominio, ma non lo sono le interpretazioni delle filarmoniche)
  • ... come dice Coriandolo anche se i brani sono di pubblico dominio è probabile che non lo siano le registrazioni o determinate esecuzioni che in qel caso oltre ad essere tutelate dalla siae sono anche ulteriormente tutelate dalla fimi ...
    ... scegli un brano che ti piace su jamendo, o da qualche altra parte, che non sia tutelato dai diritti, possibilmente CC e magari chiedi il permesso all'autore ...
    C'è tanta musica interessante :-)
  • Salve a tutti,
    sono una super appassionata di musica popolare BRASILIANA,la suono e canto spesso anche i posti pubblici ma la siae sta cominciando a farmi proprio del male... so che gilberto gil ha partecipato per l'adesione ai creative commons ma vorrei sapere se qualcuno e' in grado di potermi dare una lista di canzoni brasiliane protette dai creative commons. vi ringraziooooooo
  • Ciao Chopin, risponderti non è facile ma farò una ricerca a proposito. L'unico consiglio che ti posso dare e di guardare gli autori dei vari brani dei tuoi CD, quelli "Traditional" li puoi fare a colpo sicuro. Al momento possiamo eseguire i pezzi degli autori morti nel 1942-43
  • Ciao a tutti.
    Dovrei aggiungere una musica di sottofondo per un video scolastico che deve partecipare a un concorso. Ho provato a cercare su internet informazioni sulla licenza più adatta per questa situazione, ma ho trovato informazioni di tutti i tipi.
    Mi potreste dare un'indicazione?
    Il video non ha alcuna finalità commerciale.
    grazie
  • spett. ho una web radio su radionomy per il palinsesto uso la libreria di radionomy che paga i diritti,per le mie dirette vorrei trasmettere musica libera da siae, senza alcun scopo di lucro solo amatoriale posso avere musica da questo sito in modo gratuito? e come si fa grazie